Pagine

la graduatoria



Il più grande desiderio di ogni madre precaria è ovviamente quello di un posto per il proprio puffo all’Asilo Nido Comunale.
Considerando lo stipendio medio di un lavoratore interinale e la quota mensile di un nido privato, i conti sono presto fatti: (minimo) 400 euro sottratti ad uno stipendio (massimo) di 800 euro. Se poco poco fumi, hai finito di campare.

Verso la metà di aprile, il discorso più gettonato dalle mamme del parco è “…ma hai fatto la domanda per il nido”?. Le più astute cercano addirittura di depistare le più gnoccolone con date e modalità d’iscrizione totalmente sbagliate  sperando cosi’ di eliminare qualche pupo concorrente dalla lista.

C’è fermento ed agitazione, tutti contro tutti, io ho più diritto di te, tu sei polacca, io sono più italiana di te,quella è pure un po’negra (“ma guarda che è stata in vacanza alle Seychelles”) no, si, io sono romana da 8 generazioni e mi fijo se chiama AncoMarzio Francesco Totti. Lèvete.

Sul modulo d’iscrizione, i criteri per il punteggio sono poco chiari.

Bambini portatori di handicap: massimo punteggio (ovviamente)
Bambini seguiti dai servizi sociali: massimo punteggio (ovviamente)
Se uno dei 2 genitori lavora part time e l’altro full time: 20 punti
Se uno dei 2 genitori non lavora e l’altro lavora full-time: 35 punti
Se uno dei 2 genitori che lavora full-time lavora fuori dalla Regione Lazio per almeno 6 mesi aggiungi 3 punti, ma sottrai 44 gatti in fila per tre con resto di 2.
Se tutti e 2 i genitori non lavorano, vai in prigione senza passare dal Via.

Il giorno del Giudizio Universale aka il giorno della Graduatoria, una fila infinita di madri con pupi a seguito aspetta fuori dai cancelli del Municipio. Molte non sanno che esiste una cosa chiamata “internet” e che l’Armageddon è consultabile anche da li.
All’interno degli uffici, dall’altra parte della porta a vetri, impiegati comunali osservano con terrore i volti di queste madri feroci, fameliche, disposte a tutto purchè “er pupo” venga preso in un’Asilo Nido Comunale.

(“ io conosco un consigliere comunale che mi ha assicurato che quest’anno er pupo me lo pijano, perché j’avemo dato er voto e mi marito che fa er carrozziere j’ha fatto pagà ‘na stronzata”)

Si aprono i cancelli. Ci si sistema davanti a questi fogli appesi al muro scritti fitti fitti e pazientemente si cerca il nome della prole. Brusio di sottofondo. Pupi che piangono per lo sfinimento.

“L’HANNO PRESO!”  (“si, vabbè, questa se scopa l’usciere. Lo sanno tutti…”)
“CAZZO, NEANCHE QUEST’ANNO”
“PERCHE’ Giuseppino Rossi HA PIU’ PUNTI DI MIO FIGLIO?”
“IO FACCIO RICORSO”
“IO M’ INCATENO FUORI”

Quelle col pupo in Graduatoria, quelle che ce l’hanno fatta le riconosci subito: sorriso con bocca a culo di gallina, che cercano di non dare a vedere l’implosione di felicità, che avrebbero voglia di salire sul tavolo delle informazioni, spogliarsi nude, fare il gesto dell’ombrello gridando “TIè!TIè! PIJATEVELA ‘NDER CULOOOOO! L’HANNO PRESOOO!!! MA TIèèèèèèè!!!”
Invece sorridono sornione, fanno una faccia da Santa Maria Goretti e si avviano (saltellando leggermente) verso l’uscita canticchiando mentalmente "We are the champions, my frieeeeend"!
Le escluse, le reiette, le cacciate dal Paradiso Comunale minacciano di chiamare Striscia la Notizia, Report e Le Iene perché “c’è puzza di raccomandazione” e "qualcosa non quadra".
Afflitte, prendono il modulo per il ricorso e se ne vanno.



P.S: Ah! Io sono quella con la bocca a culo di gallina!  J

7 commenti:

  1. Ti devo correggere amor, son brain engine...nella coppia se un genitore lavora full time e uno NO hanno 10 punti...miserissimi fottuti punti...

    RispondiElimina
  2. è vero Brain. la cosa più assurda è che se una mamma non lavora teoricamente il pupo deve rimanere a casa con lei. e quando lo cerca il lavoro???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava x lo stato italiano siamo destinate a rimanè a casa a fa la calzetta...peggio ke durante il fascismo...almeno li se rimanevi incinta te davano qke aiuto in piu....auahuahauhauha

      Elimina
  3. Grande! Bellissimo! Pensa che noi in provincia nn abbiamo neppure l'asilo comunale! Sò 3 anni che pago la scola privata!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Se sei mamma bbestia ti danno svariati punti, sarà per quello che ci siete rientrati ;-)

    Congratulazioni vivissime allora!

    Uììì ar' d cempions, maifrieeeeeeeeeeend ;-)

    Alessandra

    RispondiElimina